Il Castello di Bracciano

Il Castello di Bracciano

Nome:
Descrizione: Il castello Orsini Odescalchi è probabilmente il simbolo di Bracciano. Di origine tardo medioevale ha subito, col passare degli anni, sostanziali cambianti fino a diventare ciò che possiamo tutt'oggi vedere.
Indirizzo: Piazza Mazzini 14, Bracciano, Roma
Mappa: su Google Maps
Telefono: 06 99802379


Visualizza Il Castello di Bracciano su Google Maps

Il Castello di Bracciano è una perla dell’arte bellica del XV secolo.

Sviluppatosi nel periodo di transizione tra il medioevo e il rinascimento, il castello è un monumento unico nel suo genere.

Il castello, attualmente proprietà della famiglia Odescalchi, è stato aperto al pubblico nel 1952 grazie a Livio IV Odescalchi.

La visita al castello è una tappa fondamentale per chi vuole scoprire Bracciano.

Le stanze del castello sono state adibito a museo.

Prime notizie sul “castello” di Bracciano risalgono al 1234 quando in realtà era poco più di una rocca della famiglia dei Prefetti di Vico. Il castello dominava, e domina, i territori circostanti grazie all’altura sulla quale sorge.

Dall’intervento di Napoleone Orsini il castello ha acquistato una forma originale costituita da due quadrilateri uniti per un vertice, sono ancora visibili le differenze architettoniche tra le due strutture.

Da semplice edificio difensivo, il castello si trasformò in una frequentata corte rinascimentale.

Vi soggiornarono importanti artisti, fu sede di numerosi cenacoli culturali e di altrettante feste mondane.Dopo dei periodi turbolenti (nel 1419) la concessione in vicariato dell’attuale territorio Braccianese venne assegnata, ad opera di papa Martino V, agli Orsini.
Il barone Napoleone Orsini apportò importanti modifiche a quel semplice edificio fortificato trasformandolo nel magnifico castello che ancora si conserva.

Verso la fine del secolo venne affrescato da alcuni artisti della scuola di Antoniazzo Romano.

Il castello col passare degli anni ha subito delle modifiche per poter rispondere alle nuove esigenze difensive.

Tra le innovazioni di grande importanza fu la nuova cinta muraria che avvolgeva il borgo e la cittadina divenne accessibile solo attraverso due entrate con ponte levatoio.

L’attuale entrata del castello non corrisponde a quella che c’era ai tempi degli Orsini, infatti l’angolo nord-ovest di piazza Mazzini, l’antica piazza del Giardino, corrispondeva all’entrata principale del castello.

Attualmente è meta di turisti provenienti da ogni dove che riscoprono il fascino di epoche passate e spesso viene anche utilizzato per la celebrazione di eventi particolari, quali matrimoni.

Gli orari per accedere al Castello di Bracciano sono i seguenti:

Dal 1 Aprile al 15 Ottobre

Dal Martedì al Sabato dei giorni feriali l’orario è il seguente: 10,00 – 12,00 (ultimo ingresso) / 15,00 – 18,00 (ultimo ingresso)

La Domenica ed i giorni festivi: 9,00 – 12,30 (ultimo ingresso) / 15,00 – 18,30 (ultimo ingresso)

Dal 15 Ottobre al 31 Marzo

Dal Martedì al Venerdì dei giorni feriali l’orario è il seguente: 10,00 – 12,00 (ultimo ingresso) /14,00 – 16,00 (ultimo ingresso)

Il Sabato, la Domenica ed i giorni festivi: 10,00 – 12,30 (ultimo ingresso) / 14,30 – 17,00 (ultimo ingresso)

Il prezzo del biglietto d’ingresso intero è di 8,5€, mentre per i gruppi di minimo 25 persone e per i bambini dai 6 ai 10 anni  è previsto uno sconto sul biglietto di 2,5€, venendo così a costare 6€.

Per prenotazioni o ulteriori informazioni sui biglietti contattare uno dei seguenti recapiti:
Tel:+39 0699804348 , Fax +39 0699802380 , museo@odescalchi.it


Lascia un Commento

Negozi
Dove Mangiare
Dove Dormire

Altri Articoli